queenseptienna: (Robot)
[personal profile] queenseptienna


Domenica ho guardato Automata, film del 2014 diretto da Gabe Ibáñez e interpretato da Antonio Banderas.
La trama: Nel 2044 la Terra sta andando verso la desertificazione e l'umanità lotta per sopravvivere in un ambiente ormai ostile. La razza umana coesiste con i robot, creati per supportare la condizione della società in declino. L'agente assicurativo Jacq Vaucan che lavora per una società di robotica, la Roc Robotics Corporation, indaga su androidi difettosi. Durante una delle sue indagini scopre che alcuni robot si sono evoluti, diventando così una possibile minaccia per l'umanità.

Prima di guardare Automata, ho letto da qualche parte che questo film voleva essere la versione migliorata di Io, Tobot, orribile film del 2004 dove avrei preso la testa di Will Smith e l'avrei spaccata contro uno spigolo.
Automata si rifà certamente all'antologia Io, Robot di Isaac Asimov, menziona abbastanza chiaramente le tre leggi della robotica e, pur non menzionando esplicitamente i cervelli positronici, discute parecchio sulla moralità robotica.
Jacq Vaucan fa l'assicuratore e il suo mestiere consiste nel controllare che le denunce fatte contro i Pilgrim (gli automi) siano reali e dovuti a difetti di fabbrica o altro. Jacq si ritrova a lavorare su un caso di robot che si autoriparano, una cosa inconcepibile. Tali robot ignorano inoltre volutamente la seconda legge, dandosi fuoco pur di non rivelare cosa sta accadendo.
Il quesito morale che permea il film, ovvero "è giusto che questa macchina possa essere viva?", è già stato ampiamente analizzato in una moltitudine di libri e film più o meno riusciti e il risultato è quasi sempre il medesimo.
Automata è un film lento, che parla di cose trite ma lo fa bene. Ha una fotografia a dir poco eccezionale, il design dei Pilgrim sono molto belli e Antonio Banderas è finalmente stato in grado di farmi dimenticare le battute sulla gallina Rosita.
Nonostante io sia molto appassionata del genere e quindi il mio giudizio potrebbe essere di parte, ritengo che questo sia un bel film e vada visto. Non è un film d'azione, ma un thriller non troppo impegnativo che però fa riflettere.


From:
Anonymous
OpenID
Identity URL: 
User
Account name:
Password:
If you don't have an account you can create one now.
Subject:
HTML doesn't work in the subject.

Message:

If you are unable to use this captcha for any reason, please contact us by email at support@dreamwidth.org


 
Notice: This account is set to log the IP addresses of everyone who comments.
Links will be displayed as unclickable URLs to help prevent spam.

Profile

queenseptienna: (Default)
queenseptienna

December 2016

S M T W T F S
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25 262728293031

Most Popular Tags

Style Credit

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Aug. 18th, 2017 02:17 pm
Powered by Dreamwidth Studios