queenseptienna: (Kirk PEW)
Quella de L'uomo di Marte è la prima recensione su un libro che scrivo da almeno un anno. Questo perché questo è il primo libro che leggo con piacere da altrettanto tempo.
Ho iniziato a leggerlo per il semplice fatto che ho saputo che ne verrà fatto un film con Matt Damon in uscita il mese prossimo, per tanto volevo essere preparata.

La trama, ci aiuta Wikipedia, è semplice:

L'astronauta NASA Mark Watney, ingegnere meccanico e botanico della missione Ares 3, la terza missione a portare l'uomo su Marte, viene abbandonato sul pianeta rosso dagli altri membri dell'equipaggio. La base, situata nella Acidalia Planitia, è infatti colpita da una violenta tempesta di sabbia, i cui venti superano i limiti di velocità tollerabili dal Mars Ascending Vehicle (MAV), il veicolo destinato a riportare in orbita marziana l'equipaggio. Durante l'evacuazione della base, il riflettore dell'antenna principale dello Hab (Martian habitat) viene strappato dal suo alloggiamento dalla forza del vento e si schianta sulle antenne minori; una di queste colpisce Watney e lo allontana dai compagni, trafiggendogli (ferendolo) la tuta e danneggiandone i sistemi di monitoraggio dei parametri vitali. Gli altri cinque membri della missione lo credono così morto, e, per non rischiare a loro volta la vita, decidono dopo una vana ricerca di abbandonare la base senza recuperarne il corpo.

Read more... )

EX_MACHINA

Jul. 31st, 2015 02:35 pm
queenseptienna: (Robot)
Trama: delegato della società per cui lavora, per scoprire poi che deve partecipare ad un esperimento che coinvolge una nuova modalità di intelligenza artificiale.

Sono andata a vedere ieri EX_MACHINA al cinema, approfittando di due cose: la tematica e Oscar Isaac. Due parole su questo: la robotica e le intelligenze artificiali sono le mie tematiche preferite nell'ambito dello sci-fi e non a caso avevo già parlato bene di Automata in precedenza. EX_MACHINA si focalizza maggiormente sulla questione intelligenza. Oscar Isaac invece è un attore che seguo da parecchio e ritengo che fosse l'unica cosa meritevole di quell'abominio che era Sucker Punch. Mi piace particolarmente perché qualsiasi parte faccia la sa rendere creepy e in questo film non è da meno. Mi ha messo ansia.

Ma torniamo a noi: EX_MACHINA è esattamente come Automata, un film lento e che parla di cose trite, ma che sa farlo bene. Per tutta la durata del film ero abbastanza insicura su cosa sarebbe accaduto e se a prima occhiata le vicende portavano a un finale scontato, il plot twist proprio sul rush finale hanno ribaltato completamente sia la conclusione che l'intero significato della storia e dei personaggi.

Caleb (Domnhall Gleeson), il protagonista, è anonimo, banale, senza spessore. Credo fosse proprio l'intento della produzione, perché di lui ci si tende a dimenticare senza troppi rimpianti. Non è lui il fulcro dell'azione, ma AVA (Alicia Vikander), l'intelligenza artificiale creata dal genio programmatore milionario Nathan Bateman (Oscar Isaac) e dal loro rapporto.

Come ci si sente sapendo di aver creato qualcosa che ti odia?

Questa frase raccoglie, bene o male, tutto il succo del film. Nathan è un genio, creatore del più grande motore di ricerca usato nel mondo e che sfrutta proprio per raccogliere i dati grezzi che vanno a costituire AVA. Chiama Caleb nella sua tenuta in culo ai lupi in qualità di uomo medio e banale per eseguire il test di Turing definitivo sulla sua creazione e da qui capire se AVA è pronta o meno per affrontare il passo successivo.

Mi ha colpita particolarmente il modo in cui AVA risponde a Caleb. Ma prima vediamo cosa prevede il Test di Turing: è un criterio per determinare se una macchina sia in grado di pensare. Caleb deve determinare per Nathan se quello di AVA è un reale pensiero e non frutto di una programmazione.
AVA risponde perfettamente al test, ma con delle sorprese sia per Caleb che per Nathan.

Guardatelo.

John Starr

Mar. 23rd, 2015 09:00 am
queenseptienna: (Fallout)
Uno sketch su un pg creato da [livejournal.com profile] ewan_j[livejournal.com profile] ewan_j




queenseptienna: (Robot)


Domenica ho guardato Automata, film del 2014 diretto da Gabe Ibáñez e interpretato da Antonio Banderas.
La trama: Nel 2044 la Terra sta andando verso la desertificazione e l'umanità lotta per sopravvivere in un ambiente ormai ostile. La razza umana coesiste con i robot, creati per supportare la condizione della società in declino. L'agente assicurativo Jacq Vaucan che lavora per una società di robotica, la Roc Robotics Corporation, indaga su androidi difettosi. Durante una delle sue indagini scopre che alcuni robot si sono evoluti, diventando così una possibile minaccia per l'umanità.

LEGGI TUTTO )

queenseptienna: (I'm a Jedi)
Sono tra le ultime a fare un post "serio" su 50 Sfumature di Sci-Fi, l'antologia che la mia socia Alexia Bianchini ha messo in piedi quest'anno.
Come mettere insieme 50 autori nello stello lavoro? Con il racconto breve, la forma che più di tutte io ritengo eletta. Non mi è mai piaciuto scrivere romanzi (e si vede dai miei incompiuti), mentre trovo che la forma breve del racconto mi dia maggiore espressività nel trasporre in parole quello che io chiamo "ispirazione per immagini". E più sono corti più mi piacciono.

Ma torniamo a parlare del mio racconto. Si intitola "Rompicapo" ed inizia così:

Palesemente ispirato a Lost (come la cover di una nota casa editrice di young adult).

Sì perché se devo essere stronza lo devo fare per bene. Ma il protagonista non è il bel Sawyer, bensì Victor, l'aitante aviopirata le cui gesta sono narrate nel mio magnus opus steampunk che probabilmente di questo passo mai vedrà la pubblicazione.
Il mio non è un racconto di space opera o un'avventura tra navi spaziali. E' un semplice spaccato dell'inizio di un'avventura in salsa steampunk, dove a farla da padrone sono un cubo e la serie di numeri apparsa in Lost.

Prima o poi le avventure di Victor avranno una degna fine, chissà che più avanti non decida di regalare un racconto lungo anche al signor Cubo.

Buona lettura!


Titolo: 50 sfumature di Sci-Fi

Autore: AA.VV.

Curatore: Alexia Bianchini

ISBN: 978-88-98394-26-5

Genere: fantascienza

Collana: Antology, Fantascienza

Sinossi: 50 racconti per 50 autori.

Una prefazione a cinque stelle del grande curatore di Urania: Giuseppe Lippi.

Attraverso questa cospicua antologia, curata da Alexia Bianchini, potrete gustare le tante sfumature che caratterizzano questo genere.

Distopie, ucronie, racconti ambientati nello spazio o in realtà alternative… c’è n’è per tutti i gusti.

Scrittori famosi al fianco di emergenti, con un unico obbiettivo: sorprendervi!

Daniele Picciuti – Viola Lodato – Emanuele Delmiglio – Dario Tonani – Anna Grieco – Stefano Pastor – Giovanni Stoto – Lorenzo Crescentini – Livin Derevel – Alain Voudì – Marta Leandra Mandelli – Francesco Troccoli – Claudio Cordella – Simone Messeri – Serena Barbacetto – Maico Morellini – Sandro Battisti – Ambra Fraccaro – Aaron Leonardi – Chiara Perseghin – Rigoni Fiorella – Andrea Santucci – Francesca Rossi – Elvio Ravasio – Luigi Milani – Federica Gnomo – Enrico Nebbioso Martini – Fabrizio Fortino – Marco Milani – Claudia Graziani – Ivan Berdini – Donatella Perullo – Vittorio Della Rossa – Francesco Verso – Alexia Bianchini – Luca Romanello – Stefano Sacchini – Luca Fadda – Daniela Barisone – Francesca Montomoli – Alessandro Forlani – Luciana Ortu – Fabio Bottinelli – Paola Boni – Raffaele Fumo – Valerio Marcello Pelligra – Raffaele Serafini – Pellegrino Dormiente – Maria De Riggi – Hush

queenseptienna: (Ghigno Cain)
Titolo: EvaFutura
Autore: Roberto Blandino
Editore: Lite Editions
ISBN: 9788866654117
Serie: Extasiah
Prezzo: free
Dove acquistarlo: QUI
Sinossi: In questo prologo, Lord Demetrjus Arastyl, signore di Tantalos e cugino dell'Imperatore, scopre di essere stato derubato di cinquanta schiave Extasyah. Sarà l'inflessibile e crudele Ammiraglio Sonja Kyrlan a ricevere il mandato imperiale che le darà carta bianca per svelare il mistero della sparizione.

Tag: fetish, bondage, BDSM, fantascienza, sci-fi, pissing, gay, etero, bisex, sadomaso, dominazione, futanari, ermafroditismo, bisex, feticismo, foot wordship, piedi, slave, sottomissione, trampling, licking, algolagnia, CBT, mistress, sub

Info: Eva Futura è il prologo di un romanzo di fantascienza a puntate che verrà pubblicato prossimamente su Lite Editions. L'ho curato in tutto e per tutto, dalla selezione all'editing fino alla creazione delle copertine. Adoro Extasiah, adoro il suo mondo, adoro i suoi personaggi.
La tematica è potente: BDSM dall'inizio alla fine. E' forte, pesante, duro. Eppure è bellissimo e se siete appassionati di fantascienza non potrete che innamorarvi di del mondo di Extasiah!

Anteprima: La notte si accomiatò cedendo il posto alle prime timide luci del mattino e l'alba salutò la luna lussureggiante di Tantalos eccitando la sua atmosfera di tinte e colori la cui bellezza non aveva uguali in tutta la cintura di Eisenhoff. In orbita nella periferia esterna di quel sistema paradisiaco, ad una distanza astronomica ideale dalle stelle gemelle che le fornivano luce e calore, Tantalos godeva del privilegio di un clima moderato di eterna primavera. Quando fu colonizzata dal Clan Oheda, una delle casate più influenti tra le quindici famiglie nobiliari che sostenevano l'Imperatore, era ancora una terra vergine e quasi del tutto inesplorata, il cui fascino selvaggio la rese immediatamente la scelta favorita per edificare la sede principale della casata, quella che sarebbe diventata la roccaforte di Hyus'jl. Fu su ordine del secondo leader del Clan, Lord Jiljam Arastyl Oheda che venne catalogata la maggior parte della fauna e della flora della luna e se ne acquisirono i segreti più reconditi. I botanici e gli etologi al servizio della casata stabilirono con assoluta certezza che vi era una connessione profonda tra tutte le specie viventi di Tantalos, ma che non vi era alcun pericolo per i forestieri qualora avessero mostrato il dovuto rispetto nel calpestarne la...
queenseptienna: (Yay!)
Oggi sono particolarmente gioiosa!
A parte che i lavori che sto ultimando con la mia red twin Alexia, che stanno andando a meraviglia, e le future 4 pubblicaziono con Lite entro marzo, si è aggiunto un nuovo testo alla lista dei futuri pubblicati.
Si intitolerà "Come macchie d'inchiostro", uno sci-fi, e verrà pubblicato da Sogno Edizioni proprio come fu per Il ginepro.

Questa sarà la copertina:
Come macchie d'inchiostro

Come macchie d'inchiostro doveva partecipare a un'antologia, ma non è stato preso a causa della sua brevità (la versione originale contava poco meno di 6000 battute).
Sistemato e doverosamente allungato, l'ho sottoposto alla Sogno, che lo ha scelto per la seconda serie di racconti a 0.99 euro della sua collana curata da Diego Bortolozzo.

Un paio di parole su questo ebook: l'ho scritto da incazzata. Quel giorno ero veramente furiosa con il mio capo, che è appunto il personaggio comprimario. Per cui è una storia vera, a parte la faccenda delle due lune, ben inteso ;)


“Se amate la vita, non sprecate tempo
perché è ciò di cui sono fatte le vostre vite.”

Benjamin Franklin
queenseptienna: (Robot)


Benvenuti al quinto episodio di Booksclub – quelli con gli occhiali!

Abbiamo deciso di riprendere il format di Vaginal Fantasy Hangout di Felicia Day e di creare la prima versione italiana dello stesso, parlando forse non di libri propriamente vaginali (contenenti una forte storia d’ammmmmore), ma quasi.

Il libro di cui abbiamo discusso è Kayla 6982 di Karen Sandler.

queenseptienna: (Mika - colorfull)
Oggi è un lunedì di cambiamenti, a partire dallo stesso blog che ha subito un pesante restyling (avrei dovuto farlo prima). Ho abbandonato il rosa caramella e gli orologi steampunk in favore della bellissima immagine dell'androide che vedete come header: rispecchia fortemente la piega artistica che stanno prendendo i miei lavori.
Difatti, horror (per un concorso) e zombie con Alexia, mi sto dedicando a un'ucronia/distopia (con elementi di sci-fi) con Hush, sto tentando di finire il racconto steampunk/western e finalmente ho ripreso in mano Atomyca, la mia raccolta di racconti ambientata in una Milano 4 post-apocalittica che iniziai un paio di anni fa (e di cui un racconto apre Scritture Aliene 1).

Ultimamente sto pensando di scrivere un racconto atompunk, ma onestamente dopo Fallout mi sembra quasi che non sia rimasto più niente da dire e boh, forse mi lascio influenzare troppo da quello che reputo uno dei migiori giochi di sempre XD

U.F.O.

Oct. 22nd, 2012 10:27 am
queenseptienna: (Star Wars - Storm Trooper)
In un futuro non troppo lontano (un cartello presente nei titoli di testa ambienta la serie nel 1980; altri elementi in vari episodi la collocano entro il 1984) la Terra subisce incursioni da alieni.

Dal 1970 le autorità politiche e militari acquisiscono le prime prove certe delle incursioni degli extraterrestri, viene istituita un’organizzazione militare segreta: la SHADO (Supreme Headquarters Alien Defence Organisation, Comando supremo dell’organizzazione di difesa contro gli extraterrestri).

UFO è una serie televisiva britannica di fantascienza, ideata nel 1969 da Gerry Anderson e prodotta nel biennio 1969-70 dallo stesso Anderson e da sua moglie Sylvia per essere trasmessa dalla TV britannica Independent Television (ITV).

Si trattò della prima serie televisiva realizzata con attori veri da Gerry Anderson, che era stato fino ad allora autore e produttore di alcune serie TV di successo realizzate con marionette, la più famosa delle quali era Thunderbirds. Inizialmente indirizzata al mercato anglosassone, composta di 26 episodi della durata di 50 minuti ciascuno, UFO fu trasmesso in Gran Bretagna dal 1970 e subito dopo negli USA.

Questa breve introduzione per rimbalzarvi su Il futuro è tornato, dove per tutta la settiamna i fantascientifici colleghi dedicheranno una lunga serie di articoli a questa serie tv, un must have per gli appassionati del genere (e anche una buona scusa per recuperarla).

Buona lettura!



Profile

queenseptienna: (Default)
queenseptienna

December 2016

S M T W T F S
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25 262728293031

Syndicate

RSS Atom

Most Popular Tags

Style Credit

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Jun. 22nd, 2017 12:04 pm
Powered by Dreamwidth Studios